mercoledì 10 ottobre 2012

Labna con mostarda ai frutti di bosco



Adoro la labna, qui la vedete con la Mostarda di Frutti di Bosco della Lazzaris, l'azienda che produce mostarde, marmellate e cotognate. Fare la labna è una cosa semplice e divertente, si fa da sola. Io però sono partita dallo yogurt. Ho fatto lo yogurt greco.

Ingredienti: 

1 litro di latte intero di Alta qualità
1 yogurt greco intero Face
una yogurtiera, ormai qualunque negozio di elettrodomestici le ha a prezzi
bassissimi, tanto che ho deciso di comprarne un'altra
12 ore per fare lo yogurt
12 ore per la colatura
1 vasetto di Mostarda di Frutti di Bosco della Lazzaris


Yogurt e latte a temperatura ambiente. Sciogliere benissimo lo yogurt nel latte e lasciatelo coperto alcune ore, prendete poi i vasetti della yogurtiera e  riempiteli con il latte e yogurt, coprite con il coperchio e attaccate la spina.
Dopo 12 ore lo yogurt è fatto, buonissimo, un delizioso yogurt greco, ma non finisce qui, adesso prendete un telo bianco, mettetelo sopra ad un passino, il passino accomodatelo sopra ad un contenitore e dentro al passino versate tutti i vasetti con lo yogurt ancora caldo.
Coprite con un altro tovagliolo e lasciate lì a colare, quanto decidete di fare più o meno dura la labna. Io ho lasciato colare 10/12 ore. Questo è il risultato.
Ho deciso di mangiare la labna con la mostarda di frutti di bosco, prima ho messo del sale affumicato e sopra la mostarda piccante. E' una delizia, ma ce ne sono altre e penso che le proverò tutte, la salsa di peperoni, e quella di cipolle.
Con il latticello che è colato dallo yogurt ho fatto il pane, usandolo in aggiunta al lievito.




18 commenti:

  1. Anch'io adoro l'acidulo del labne con il dolce delle marmellate! Buonissimo anche con il miele, provato? quasi quasi mi hai fatto venir voglia di comprare una yogurtiera anche a me!
    Baci
    Sandra

    RispondiElimina
  2. non ho mai provato la labna ma ho tutto per provarla, la mostarda la cercherò. Come te anche io aforo fare lo yogurt in casa è migliore sia nella consistenza che nel saore rispetto a quello comprato e da pochissimo vado a doppia yogurtiera. Un bacione

    RispondiElimina
  3. buona!!! sai che noi abbiamo anche messo la ricetta per farlo senza yogurtiera lo yogurt??? e viene davvero bene, per chi non la trovasse in commercio ;)

    RispondiElimina
  4. Ma è un formaggio della cucina Ebraica per caso questo labna ??
    Perché ho un blog amico che si chiama labna e fanno cucina yiddish ! Ciao Anna

    RispondiElimina
  5. ti confesso che non amo le mostarde....ma l'aspetto del tuo piattino è gustoso.....bacini

    RispondiElimina
  6. e ci credo che era una bontà...grazie delle dritte! Direi che il tuo modo di assaporatala è ideale!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Tamara il labna lo fa spesso una mia amica ma abbinato alla mostarda non l ho mai assaggiato! la prossima volta glielo propongo:-)
    baci

    RispondiElimina
  8. ho ricominciato anche io con lo yogurth fatto in casa!

    RispondiElimina
  9. io il labna lo faccio spesso.. in versione d'abbinamento salato però! con la mostarda.. mmm, gnamme! mi piace! baci

    RispondiElimina
  10. Ho la yogurtiera in cantina, la porto su perchè mi piace molto il pane con il latticello e a mio marito lo yogurt.

    RispondiElimina
  11. La labne mi piace molto, ma sai che non ho mai assaggiato la mostarda con i frutti di bosco? Qui non si trova neppure quella comunissima sperlari, figurati se ne trovo altri tipi... dovrò ricordarmene quando torno in Italia!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  12. L'ho fatta una sola volta e l'ho gustata in una preparazione salata, se la rifarò opterò per una dolce! ;-)

    RispondiElimina
  13. Non l'ho mai fatta ma mi incuriosisce molto! :)
    Notte!

    RispondiElimina
  14. Ciao Tamara,
    sapevo del salto da blog a sito: complimenti, sempre bello e raffinato.
    Per un po' di tempo non riuscivo ad entrare ( il sistema restituiva il messaggio di errore) . Ho pensato che fosse per le procedure del cambiamento.
    Ti saluto con simpatia
    Marilena

    RispondiElimina
  15. Confesso che non conoscevo la labne, molto interessante la tua ricetta, complimenti e buona domenica...

    RispondiElimina
  16. devo confessare anche io la mia ignoranza sul labna..
    Grazie per avermelo fatto conoscere!!
    Buona settimana!!

    RispondiElimina
  17. ...Non si finisce mai di imparare!
    Complimenti e. Grazie.

    RispondiElimina

Lascia pure una tua impressione, un commento, dai un giudizio sulla ricetta appena vista, mi farai piacere. I commenti anonimi o offensivi verranno cestinati