mercoledì 15 maggio 2013

CUCINA SARDA: MALLOREDDUS CARCIOFI E BOTTARGA


Un'altra pasta della tradizione sarda: Is malloreddus. I malloreddus, nome con cui si chiamano nella zona del Campidano, sono dei piccoli gnocchi di semola di grano duro e acqua, si trovano a comprare, ormai, in ogni negozio, ma fatti in casa hanno un sapore completamente diverso, è una pasta che si abbina bene ad ogni condimento, verdure, pesce, salsiccia, alla barbaricina, oppure con bottarga e carciofi, come li ho conditi io
I malloreddus nel Sassarese sono chiamati cigiones o ciciones, nel Logudoro macarones caidos o macarones de punzu, nel Nuorese cravaosQui trovate la tavoletta di legno con cui rigare gli gnocchetti, e qui la ricetta per l'impasto. Comunque, una buona semola rimacinata, questa è la cosa principale, tanta voglia di fare e si impara subito.



Ingredienti:

semola rimacinata
acqua, sale


 Ecco l'impasto pronto, fatelo riposare, alcune ore


Ecco gli gnocchetti, basta staccare un pezzetto di pasta, farlo rotolare per affinarlo e allungarlo, tagliare dei tocchetti di 2 cm e passarli sopra alla tavoletta schiacciando, si righeranno e assumeranno la forma classica incavata



per il condimento ho preso 6 carciofi, io ho usato i romaneschi, le mammole, puliteli, 
tagliateli a fettine sottili e metteteli a cuocere e rosolare in un tegame con olio e aglio
mettete sul fuoco una pentola piena d'acqua e quando bolle calateci i malloreddus, fate cuocere alcuni minuti, 5 sicuramente, prendeteli poi con una schiumarola e portateli nel tegame dei carciofi, fate insaporire bene e portate subito in tavola, spolverateli generosamente di bottarga macinata o intera e se rviteli, sono ottimi-

7 commenti:

  1. Un piatto di pasta strepitoso!! Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  2. che abbinamento delizioso... che splendida presentazione...

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia, si mangiano con gli occhi! Ottima idea per me che è sempre molto difficile usare la bottarga! un abbraccio
    The Green Salad (otticortona.blogspot.it)

    RispondiElimina
  4. Ottimi. L'abbinamento carciofi e bottarga mi è sempre piaciuto molto.

    RispondiElimina
  5. Ma se ti ricapita di passare dalle mie parti citofona!! Magari ci prendiamo un caffè dopo la pasta!!
    A presto!!

    RispondiElimina
  6. Stupendo piatto di pasta, complimenti, amo sia carciofi che bottarga!!!

    RispondiElimina
  7. Ricetta interessantissima!!!!da provare assolutamente!
    Anche noi abbiamo cominciato questa nuova avventura, se ti va ti aspettiamo
    http://mammaefigliaaifornelli.blogspot.it/

    RispondiElimina

Lascia pure una tua impressione, un commento, dai un giudizio sulla ricetta appena vista, mi farai piacere. I commenti anonimi o offensivi verranno cestinati