lunedì 26 novembre 2012

RICCIARELLI



Siena. Ricciarelli e Panforte. Non si possono scindere le due cose, se si parla di Siena è inevitabile andare con il pensiero a queste due delizie nate in tempi lontani in questa città, e se si parla di Ricciarelli e Panforte non si può non parlare di Torre del Mangia, di Piazza del Campo, dei falconieri, dei numerosi palazzi di altrettanti famosi nobili italiani, di una delle più belle città medievali della nostra penisola.
Non è una ricetta facilissima, ma si può fare, basta avere delle buone materie prime, come le mandorle e un po' di pazienza, io li ho fatti e sono venuti benissimo, ho trovato una bella ricetta qui nel blog di Anice&Cannella, è una ricetta che viene dalla fabbrica  Parenti ed è datata 1879. Io non trascrivo tutti i passaggi perché sono stati descritti benissimo nel blog di Paoletta scrivo solo gli ingredienti.

Ingredienti per 1 kg di ricciarelli:

A) 300 grammi di zucchero semolato,
400 grammi di mandorle pelate e fatte asciugare in forno, io ho messo anche delle mandorle amare perché danno una sapore unico, avevo le mandorle dei noccioli di albicocca che sono splendidi, se li avete mettetene una trentina su 400 grammi, non esagerate perché sono velenosi,

50 grammi di farina,
15 grammi di scorzetta d'arancio (io ho la mia home made),

B) 20 grammi di zucchero a velo,
20 grammi di farina,
1/2 cucchiaino raso di ammoniaca per dolci e 1/2 di lievito per dolci,

C) 47 grammi di zucchero semolato,
14 grammi di acqua,

D) 20 grammi di zucchero a velo vanigliato (il mio home made)
2 piccoli albumi,
zucchero a velo e amido di grano (per lo spolvero)
ostie da mettere sotto (non sono indispensabili) basta avere la carta forno

Per le spiegazioni vi rimando qui


16 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. buonisismi e irresistibili brava !!!te ne rubo uno..bacioni

    RispondiElimina
  3. ciao carissima. innanzitutto tantissimi auguri di buon anno.
    io adoro i ricciarelli, purtroppo ora sto a dieta per un po'.
    percio' non posso cucinare dolci e piatti prelibati.
    ma prometto che li copiero'
    ciao buona serata

    RispondiElimina
  4. Buoni i ricciarelli!!!!te ne rubo subito uno!!!

    RispondiElimina
  5. Buongiorno carissima, ho sentito il profumo irresistibile dei ricciarelli...quanto mi piacciono!! Sono perfetti! Io da qualche giorno vado ad insalate ma me li salvo subito! Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  6. Questi li faccio quanto prima ;-)
    Mi dispiace che non hai messo la ricetta, mi tocca spostarmi ^_^!
    Ornella si che si messa di impegno a non mangiare dolci, quanto la invidio per la sua costanza ;-)

    RispondiElimina
  7. @Eleonora
    @Scarlett
    @Antonella
    @Chiaretta
    @Ornella
    ragazze vi ringrazio tutte...i ricciarelli sono la mia passione, ma quelli comprati hanno un sapore che non mi piace... questi invece sanno proprio di mandorla....

    RispondiElimina
  8. Anna carissima sia perché non ho messo la ricetta? perché è molto lunga da trascrivere, non sono lunghi da eseguire ma da trascrivere e siccome Paoletta di Anice&Cannella è stata bravissima ed io quest'anno sono lo sono un po' meno....ho fatto la vagabonda...baci...provali Anna perché sono splendidi, ne abbiamo mangiati, li ho fatti due volte...

    RispondiElimina
  9. per me non è natale se non li vedo in tavola, un bacione

    RispondiElimina
  10. Alessandra Barbonelunedì, 26 novembre, 2012

    Li adoro e li mangerei sempre, ma non si può...troppe calorie!

    RispondiElimina
  11. davvero splendidi Tammy.. sei bravissima cara <3

    RispondiElimina
  12. Che buoni mi sono sempre riproposta di farli!

    RispondiElimina
  13. sono da provare, non li avevo mai sentiti! seguirò anche l'altra ricetta :) ciao cara grazie

    RispondiElimina
  14. io li adoro come adoro Siena e tutta la Toscana

    RispondiElimina
  15. questi mi erano sfuggiti, li adoro! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Che buoni!! Li adoro! Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina

Lascia pure una tua impressione, un commento, dai un giudizio sulla ricetta appena vista, mi farai piacere. I commenti anonimi o offensivi verranno cestinati