martedì 23 agosto 2011

Crepes con ripieno di zucchine, patate e ricotta forte...una gustosa e semplice ricetta per l'estate

Oggi vi dovete accontentare della ricetta, fa troppo caldo per stare davanti al computer a scrivere, e poi il caldo del motore attira tutte le zanzare  del quartiere, non solo di casa, voi non avete idea, quando sto qui davanti un'ora mi alzo con le gambe ricoperte di ponfetti rossi, mangiata dalle zanzare,  autan a litri...io! chi mi conosce sa benissimo che mai e poi mai in vita mia avrei ceduto all'autan, puro veleno. Sempre citronella, i mie bambini hanno passato i mesi estivi delle loro prime dieci estati, al mare, vivevamo in pineta sempre, senza citronella li avrebbero mangiati, io gli mettevo solo una goccia di olio essenziale sulla testa e due sulle caviglie e non hanno mai preso un pizzico, e sì che le zanzare maremmane hanno un bel curriculum!!!. Adesso sono costretta a mettere l'autan, c' stata un'evoluzione, le zanzare hanno fatto come i topi, si sono assuefatte al repellente e io ci rimetto le gambe. Pare, l'ho letto alcuni giorni fa, che le zanzare, femmine, vengano attratte dal Co2 che emettiamo quando parliamo, l'ho sempre detto che parlo troppo!!! e pungono la persona che emette più Co2.
Veniamo alla ricetta di oggi: crepes con ripieno di zucchine, patate e ricotta forte grattugiata. Io amo le crepes farcite in tutti i modi, sono facili da fare, si preparano anche qualche giorno prima, non gli succede nulla, si possono congelare, una per una e tirarle fuori quando servono, si fanno con tante farine, integrali, di riso, di ceci, in mille modi veramente e si condiscono come vogliamo.
Per fare prima la mia ricetta la trovate qui. Ci sono due cose  da cambiare: la farina, mettete tutta farina 0 e non quella di ceci, oppure potete mettere quella di ceci e provarle sono buonissime, e aggiungete 2 cucchiai e mezzo di burro fuso. Fate le crepes come descritto nella mia spiegazione. Copritele con pellicola e lasciatele da parte.

600 grammi di zucchine, tagliate a julienne
1 patata grande o alcune piccole, tagliate anche loro
50 grammi di ricotta forte grattugiata
50 grammi di burro per la besciamella
500 ml di latte
25 grammi di farina, anche un po' meno, non deve venire troppo soda
Per la spiegazione della besciamella andate qui.

Adesso riprendete le crepes, farcitele con zucchine, patate, sale pepe e un po' di ricotta forte, arrotolatele, e mettetele in una pirofila dove avrete messo, sul fondo della besciamella. Adagiatele tutte nella pirofila, versateci la besciamella, qualche fiocchetto di burro e passatele in forno, 180°C per 20 minuti, mangiatele calde.


26 commenti:

  1. Santo cielo.
    Si, la ricetta mi piace proprio e la sperimentero' a breve, avendo proprio in frigo della ricotta del tipo che indichi portata dall-Italia.
    Ma e' che sono sconvolta dall'aver capito perche' tutte le zanzare che incontro mi saltano addosso...

    RispondiElimina
  2. @Araba, è vero se c'è una zanzara in casa o sul terrazzo o fuori, entra e mi punge, è una cosa incredibile, io posso darmi qualunque cosa, tieni presente che sotto al tavolo dove è il computer c'è sempre lo zampirone acceso, così tengo le gambe lì vicino e un po' mi salvo, ma è difficile, l'unica cosa buona è che non mi fanno allergia, non diventano grossi i pizzichi, rimangono dei puntini rossi, un po' di cortisone e poi passano....è così...;-)

    RispondiElimina
  3. Ho sentito anch’io questa notizia relativa alle zanzare e CO2. Pare che siano attratte anche dall’acido lattico e dalle donne in gravidanza. Anni fa ero quasi immune dalle punture ma ultimamente sono diventata preda piuttosto appetibile e sono anche allergica all’autan!
    Interessante il ripieno delle tue crepes, mi piace molto l’abbinamento patate-zucchine. E sinceramente mi stuzzica anche l’idea di usare la farina di ceci :) Un bacio, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il piatto incantevole e molto invitante!!!! Sei sempre bravissima!!! Baci e felice giornata

    RispondiElimina
  5. Non ho assolutamente alcun dubbio sulla bontà del tuo piatto!!!! ;-)
    Per quanto riguarda le zanzare, quest'anno nella mia zona evidentemente hanno fatto una buona disinfestazione perchè di questi orribili insetti, nemmeno l'ombra!!!! :))))
    Baci

    RispondiElimina
  6. Metti le zanzariere alle finestre, finalmente ti libererai dai veleni!!! Ti ho risposto da me... Niente male le tue crepe e farle con la farina di ceci anche meglio!

    RispondiElimina
  7. Le zanzare c'hanno i muscoli! Io fortunatamente ne sono immunizzata, se così si può dire. Quando mi sono trasferita da Milano a Siena, a 7 anni, abitavo in una tenuta bonificata ma ancora attraversata da stormi di zanzare agressivissime. Durante la prima settimana, io e mia sorella abbiamo avuto la febbre per le tante punture. Una cosa pazzesca, ma, sarà una coincidenza o una stranezza, dopo di allora non mi hanno più punto! Boh, che sarò troppo cattiva? Una domanda: ma dove la trovi la ricotta forte? L'ultima volta che ne ho trovata una decente, è stato in Puglia! Un bacione, Pat

    RispondiElimina
  8. Davanti alla bontà di questo piatto non pocco che inchinarmi; per quanto riguarad le zanzare in genere so che organizzano gite er venirmi a pungere, non appena mi prendono mi gonfio e la pelle è tutta arrossata; questa notte mi hanno massacrata e sono riuscita a dormire solo un paio di orette, adesso ho provato ad appisolarmi e invece sono tornate alla carica. ti invido se a te l'autan fa effetto su di me non funziona nulla. un bacione

    RispondiElimina
  9. @Patty è cambiato qualcosa in te, sicuramente, quello che emani non attira le zanzare, questa cosa del Co2 pare proprio che sia vera, parlando ognuno di noi emana più o meno anidride carbonica, si vede che io ne emano di più, che ti devo dire, fosse per le zone paludose, ho vissuto 21 anni in maremma, altro che zanzare! non lo so....la ricotta forte, qui si trova dappertutto, cioè in ogni supermercato, si trova quella dura, quella semidura (che ho usato ieri) e quella nel barattolo, da spalmare, molto più forte, che io adoro e ho già in mente una ricetta per ottobre...io rimando tutto ad ottobre, sperando che venga il freddo, sono disperata, quest'anno non lo tollero proprio e pensare che l'anno passato due blogger mi hanno anche deriso perché non accendevo il forno, dicendo che loro anche con 40° il pane lo fanno sempre e comunque.....le ho escluse dalle mie amicizie...un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Per le zanzare fortunatamente non sono appetibile. Ora leggo da te che sono attirate dalle persona che emettono più Anidride carbonica. Evidentemente ne emetto poca o quello che emetto non attira la zanzare. A parte questo cara Tamara mi farei un bel piattino delle tue crepes.
    Le crepes con la farina di ceci non le ho mai assaggiate.

    RispondiElimina
  11. Non se ne può più tra zanzare, caldo, umidità ed in più mi è venuto mal di gola, otite, raffreddore....insomma lasciamo perdere!
    Le tue crepes parlano chiaro: Buonissime. Le ho fatte anch'io, per la prima volta l'altro giorno. Non l avevo MAI fatte, incredibile! Ho dovuto modificare le dosi però, poi lo leggerai! Ciao

    RispondiElimina
  12. Ciao Tamara! A parte queste meravigliose crepes di cui farei subito indigestione nonostante la temperatura, volevo farti due ringraziamenti. 1) Il tuo commento sul mio blog è davvero delizioso, pensa che gli italiani che erano con me non si sforzavano nemmeno di parlare in inglese per chiedere un bicchiere d'acqua, pretendendo di essere capiti dai poveri turchi (una ha persino detto: "Ma come?! Siamo nel 2011, mica nell'800, e questi non lo parlano l'italiano?" Meglio non commentare, va'...), per cui ti capisco perfettamente!!! E' anche per quesato che all'estero un po' mi vergogno di essere italiana, anche se non dovrei...
    2)Il tuo racconto sulle zanzare è stato illuminante. IO credevo che fossero attratte dai profumi dolciastri, tant'è che mia nonna mi dice sempre che se mi pungono le zanzare vuol dire che il sangue dolce... la tua spiegazione scientifica ha sfatato questo mito e mi servirà come monito per stare il più zitta possibile (che non guasta, visto che parlo anche nel sonno, ma in questo caso non mi posso controllare, ahimè!). Grazie ancora e complimenti per le tue chicche, culinarie e non!

    RispondiElimina
  13. @Tutte, forse la spiegazione al fatto che ci pungono le zanzare è proprio perché chiacchierando molto emettiamo dosi eccessive di Co2, io ho deciso di stare un po' più zitta, ma posso scrivere, mica leggeranno anche le zanzare?!?!?!?! un'altra cosa: la ricetta che vi ho dato delle crepes è la ricetta base che era in dotazione quando, anni fa, mia sorella comprò l'attrezzo per fare le crepes, quella specie di padella convessa, ed è una ricetta precisa, dosata per la riuscita di crepes perfette, poi c'è chi ci mette la birra, il bicarbonato, ecc. io cambio solo la farina, le faccio con grano saraceno, ceci e tante altre, provate... l'importante è che la crepes sia elastica e l'elasticità la dà il burro fuso....

    RispondiElimina
  14. Ora capisco perchè le zanzare vengono sempre da me.Pensandoci bene, a questa cosa ci credoperchè quando siamo: mia figlia, mia nipote ed io insieme le zanzare si radunano imtorno a noi e fanno festa non c'è spray che tenga :D
    Una meraviglia queste crepes, anche mia sorella mi aveva regalato le crepiera ma l'ho regalata a mia nuora perchè non so usarla!!

    RispondiElimina
  15. Da buona francese ho una pigna di crèpes nel congelatore, il tuo ripieno mi piace moltissimo!

    Hai notato che hanno cammbiato la formula dei vari Autan? ora sono tutti puzzolentissimi.
    Spero che questo caldo allucinante finisca presto e con lui anche gli odiosi insetti.
    A presto ;)

    RispondiElimina
  16. una ricetta semplice ma deliziosa :) sai che sono anche io in maremma? ci vengo spesso dal fidanzato ^_^

    RispondiElimina
  17. e si mica male questa ricetta ;)
    ciao cris

    RispondiElimina
  18. Come ti capisco! Sono costretta a mangiare con le finestre serrate a causa delle zanzare. La tua ricetta è fantastica: le crepes sono sempre un vero successone. A presto

    RispondiElimina
  19. Ciao, per le zanzare sono anch'io del clan anche se poi non parlo tanto.....il consiglio di Francesca per le zanzariere non è detto che funzioni:noi a Mestre le abbiamo da una vita e infatti le zanzare, che abbiamo tutto l'anno, è una vita che si riproducono dentro casa tant'è che dovrebbero pagare le spese di condominio!!!
    Queste sono le famose crepes che tuo marito ha snobbato????? Io non me le sarei mai perse!!!
    Baci

    RispondiElimina
  20. Bellissima ricetta! Anche a me piacciono le crepes per la loro versatilità e voglio provare le tue con la farina di ceci, saranno certo più saporite. Di queste mi intriga molto anche il ripieno.
    A presto!

    RispondiElimina
  21. Ho la fortuna di abitare in collina quindi zanzare quasi niente , in compenso ci sono le vespe, le api e i calabroni e la sera i pipistrelli!!
    Mi hai fatto venire voglia di preparare le crepes di solito ne preparo tante e poi le congelo ..
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Taaaaaaaaam sono fantastiche queste crepes.... ne voglio un paio materializzate qui, subito!!!!

    RispondiElimina
  23. iio per le zanzare non ico niente...le ho sempre attirate, adesso attiro quelle tigre...buonbe le tue crepes, veramente gustose!

    RispondiElimina
  24. che fameeeeeee!!!ne posso avere qualcuna per cena????ti ho scoperto per caso ed ora ti seguo con piacere!!!Se ti va una fetta di torta,passa a trovarmi!!!

    RispondiElimina
  25. wow! ma queste sono buonissime! salvate tra i preferiti! da rifare!

    RispondiElimina

Lascia pure una tua impressione, un commento, dai un giudizio sulla ricetta appena vista, mi farai piacere. I commenti anonimi o offensivi verranno cestinati