venerdì 21 maggio 2010

Riccioli di frittata

Questa è la frittata che ho scelto per partecipare al concorso che trovate qui . E' una ricetta semplice, vecchia, viene dalla casa di mia madre e di mia nonna, io non so se mia nonna l'abbia inventata o l'abbia avuta da qualcuno, certo che si parla di quando mia nonna era appena sposata...i primi anni '20, era una cuoca eccezionale, devo a lei la mia Acqua Cotta che ho pubblicato qui nel blog. Ho deciso così di fare questa frittata  per un omaggio a mia nonna. Lavate un mazzetto di spinaci, 500 grammi, metteteli in pochissima acqua con poco sale, e fateli bollire per 5 minuti. Scolateli, strizzateli e passateli al setaccio, o al mixer tante volte (devono diventare una crema).




Mettete la crema ottenuta in una ciotola, aggiungete 5 uova, sale, pepe, parmigiano e sbattete. Scaldate una padella antiaderente e ungetela appena con una goccia di olio, appena calda versateci un ramaiolo di impasto e stendetelo bene su tutto il fondo della padella, deve venire una crepes finissima, che farete cuocere anche dall'altra parte.

Fate tante crepes fino a che avete impasto, poi arrotolatele una per una e tagliatele facendo delle fettuccine un po' più piccole. Le fettuccine che otterrete mettetele in una padella con del burro e della salvia e mantecatele con abbondante parmigiano.



4 commenti:

  1. bellissimi questi riccioli di frittata!
    Non avevo mai visto una ricetta così particolare...è proprio vero che le ricette delle nonne sono le migliori!
    Ciao, Zu

    RispondiElimina
  2. ma che bella idea...quindi si ottengono
    un bel po' di crepes con queste dosi...
    te la copio...grazie!!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. che meraviglia le faccio anchio baci

    RispondiElimina
  4. Penso sia questa la ricetta di cui mi parlavi... E' veramente originale nella sua semplicità!!

    RispondiElimina

Lascia pure una tua impressione, un commento, dai un giudizio sulla ricetta appena vista, mi farai piacere. I commenti anonimi o offensivi verranno cestinati